Lavori‎ > ‎Aspirazione materiale‎ > ‎

Aspirazione materiale di risulta

Il materiale di risulta, ricavato tramite idrodemolizione o altra tecnica, viene aspirato dall'escavatore a risucchio a secco senza disperdere nell'ambiente residui di calcestruzzo mescolati ad acqua.

Campi di applicazione

  • aspirazione di materiale di risulta da demolizioni tradizionali
  • aspirazione di materiale di risulta da idrodemolizioni
  • aspirazione di materiale di risulta dal taglio di ponti, sollette e viadotti demoliti con idroscarifica
Principali vantaggi
  • abbattimento dei costi e dei tempi di esecuzione
  • massimo rendimento: vengono aspirati dai 300 ai 400 m2 di materiale
  • minimo uso di risorse: basta un operaio per manovrare il tubo di aspirazione e far avanzare l'escavatore tramite un telecomando a distanza
  • nessun impatto ambientale: acqua, inerti e limo di cemento vengono smaltiti in modo corretto senza dispersione nell'ambiente circostante
  • nessun rischio di danneggiare o piegare la struttura in cemento armato 
  • risparmio nello smaltimento: il materiale di risulta viene aspirato direttamente in un contenitore ribaltabile della capacità di 8 m3. L'operazione di scarico è veloce e pratica grazie all'uso di container scarrabili