Lavori‎ > ‎

Pulizia siti archeologici

"La principale tecnica di indagine usata dagli archeologi è quella dello scavo stratigrafico, che consente di rimuovere strati di terreno rispettando la successione cronologica e di documentare i materiali che vi sono deposti, collocandoli in una precisa sequenza cronologica relativa." [1]

Grazie all'aspirazione mirata e regolabile si possono eseguire scavi a step regolari senza danneggiare i reperti ritrovati e riducendo drasticamente i tempi di lavorazione.

Aquileia

'Fondata nel 181 a.C, fin da tarda età repubblicana e durante quasi tutta l'epoca imperiale Aquileia costituì uno dei grandi centri nevralgici dell'Impero Romano... Notevole fu la vita artistica, sostenuta dalla ricchezza dei committenti e dall'intensità dei traffici e dei contatti.' [2]

Nelle foto a lato si può osservare come l'aspirazione a risucchio permetta di pulire un mosaico riportandolo alla luce in maniera non invasiva.

Arena di Verona

L'Arena di Verona, il famoso anfiteatro romano situato nel centro storico di Verona, è uno dei siti archeologici in cui abbiamo operato.

Grazie agli escavatori a risucchio della Salvetti Aspirazioni è stato possibile intervenire in modo mirato per pulire i canali nei sotterranei da fanghi e detriti accumulati nel tempo.


Teatro romano di Verona

Il teatro romano di Verona, costruito alla fine del I secolo a.C. è considerato il più importante teatro romano del Nord Italia. 

Di recente sono stati eseguiti alcuni lavori di restauro delle gradinate. 

Le foto illustrano la fase di aspirazione del materiale posizionando l'escavatore a risucchio a quasi 100 metri di distanza in modo da ridurre al minimo l'impatto con il sito archeologico.



[1]: Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. http://it.wikipedia.org/wiki/Archeologia 
[2]: Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. http://it.wikipedia.org/wiki/Aquileia